I MUSEI DI SORRENTO

I due più importanti musei di Sorrento sono il Museo  Correale di Terranova e il Museo-Bottega della Tarsia Lignea.

MUSEO CORREALE

cosa-vedere-sorrento-museo-correaleIl  museo Correale di Terranova si trova a via Correale, una tranquilla strada  alberata parallela al corso Italia dove si trovano alcuni dei maggiori alberghi di Sorrento, a dieci minuti da Residence Sorrento.Il museo Correale è diviso  in 24 sale e tre sezioni: archeologica, pittorica e delle  porcellane.Nella sezione archeologica troviamo alcuni importanti reperti  risalenti alla fondazione greca della città di Sorrento ritrovati durante varie  campagne di scavi a Sorrento. La sezione pittorica raccoglie varie testimonianze  della Scuola di Posillipo, da Pitloo a Gigante. Sono esposte opere di  paesaggisti stranieri dal XVIII al XIX secolo, come Volaire, Dénis, Vervloet,  artisti che hanno fatto una tappa a Sorrento durante il loro Grand  Tour.Nella sala dedicata alla pittura fiamminga presente anche un’ opera di  Rubens. La sezione porcellane invece raccoglie mirabili esemplari della scuola ceramica di Posillipo.

MUSEO CORREALE (orario: aprile – ottobre 9.00-12.30, 17.00-19.00, novembre-marzo 9.00-12.30, 15.00-17.00; domenica 9.00-12.30; martedì chiuso – tel. 081/8781846)

MUSEO DELLA TARSIA

cosa-vedere-sorrento-museo-tarsiaIl Museo-Bottega della tarsia lignea di Sorrento è a  Via San Nicola 28, a 500 metri da Residence Sorrento.Il museo racconta la storia  di una delle più antiche tradizioni di Sorrento, quello dell’intarsio del legno.  Al visitatore vengono mostrate le tecniche di intarsio e nella stessa sede si  svolgono corsi di formazione rivolti ai giovani di Sorrento per mantenere viva  la tradizione della tarsia-lignea. Orari e informazioni:Piazza Tasso, Via Correale, Museo Correale di Terranova, Corso Italia, Piazza Tasso, Via S. Cesareo, Museo-Bottega della tarsia lignea)

MUSEO DELLA TARSIA LIGNEA – Palazzo Pomarici-Santomasi, via San Nicola, 28, Sorrento – tel. 0818771942 – Aperto 10-13 e 15-18.30 (da ottobre a giugno); 10-13 e 16-19.30 (da luglio a settembre) – chiuso lunedi  

MONUMENTI A SORRENTO

cosa-vedere-sedil-dominovaIl centro storico di Sorrento presenta il  consueto tracciato greco-romano a strade parallele attorno al decumano maggiore di via San Cesareo e la cardine di via tasso. Punto di partenza è la luminosa  piazza Tasso, dove si erigono le due belle statue di Sant’Antonino e il  monumento dedicato a Torquato Tasso, opera di Gennaro Calì del 1866.Piazza Tasso  e’ raggiungibile a piedi in cinque minuti da Residence SorrentoSulla  piazza prospetta la Chiesa di Santa Maria del Carmine, ad unica navata, con due  altarini laterali, mentre al limite sud della piazza, è la Casa Correale, risalente alla fine del XV secolo.Imboccata via della Pietà che congiunge Piazza Tasso con la Cattedrale, ci si imbatte in due degli edifici più antichi della città: il duecentesco Palazzo Veniero, che si contraddistingue per  le decorazioni in tufo giallo e grigio, e Palazzo Correale, risalente al XIV  secolo anche se dell’epoca medioevale conserva solo il portale durazzesco e due  eleganti bifore con lo stemma della famiglia Correale.Da via della Pietà  si giunge alla Cattedrale, con le sue facciate in forme gotiche è stata  riedificata in stile moderno. Proseguendo su Corso Italia si trova in Via Sersale la settecentesca Congrega dei Servi di Maria, alla quale si accede per  mezzo di uno scalone marmoreo a doppia rampa dov’era collocata l’antica cappella di S. Barnaba.Rara testimonianza di antico sedile nobiliare, è il Sedile  Dominova, ubicato nell’omonima pizzetta. Risalente al XV secolo, si presenta  come una loggia ad arcate chiusa su due lati da balaustre mentre le altre due  pareti sono affrescate. E’interamente decorato da allegorie e quadrature  architettoniche settecentesche e coronata da una cupola in maiolica. Proseguendo  si attraversa il vicoletto San Cesareo, cuore pulsante del paese ricca di negozi  di intarsio, oggetti tipici e prodotti locali e si giunge in Piazza  Sant’Antonino dov’è ubicata la bella statua d opera di Tommaso Solari e  l’omonima basilica.Infine merita di essere menzionato il Vallone dei  Mulini, che insieme ad altri quattro valloni veniva utilizzato nei tempi antichi  per indicare il confine tra un paese e l’altro (Meta, Piano di Sorrento,  Sant’Agnello e Sorrento). Attualmente il Vallone dei Mulini di Sorrento è quello  meglio conservato. Il Vallone trae il nome dalla presenza di un mulino che fu  utilizzato fino all’inizio del Novecento per macinare il grano per i Sorrentini.  

SPIAGGE A SORRENTO

spiagge-sorrentoSorrento è famosa per il suo mare e per le sue belle  spiagge .Dal centro di Sorrento sono raggiungibili a piedi le spiagge di  Marina Piccola e Marina Grande. Entrambe le marine di Sorrento hanno spiagge di  sabbia nera con fondali bassi.Da Residence Sorrento si posso raggiungere a piedi  in 15-20 minuti o in autobusSorrento infatti sorge su un costone tufaceo  creatosi in seguito all’eruzione dei vulcani presenti nell’area dei Campi Flegrei 39.000 anni fa.

Spostandosi invece verso il Capo di Sorrento, si  potranno raggiungere. alcune delle più scenografiche e belle spiagge di Sorrento.A cominciare dai leggendari Bagni della Regina Giovanna, dove è  possibile ammirare tra le scogliere di calcare anche resti di ville  romane.Ai bagni della regina Giovanna si accede attraverso un sentiero che  discende dagli ulivi. Dalla Regina Giovanna si abbraccia in un solo colpo  d’occhio tutto la Penisola Sorrentina.In questo caso non c’è sabbia ma meravigliose insenature di roccia con acqua cristallina.Un panorama  spettacolare che è possibile ammirare facendo il bagno nella piccola laguna  collegata al mare da un arco naturale. Un’esperienza spettacolare, la famosa Grotta della Regina Giovanna.Per chi invece ha voglia di rilassarsi al  sole l’ideale è la spiaggia di Puolo, raggiungibile tramite una comoda discesa  asfaltata dopo il capo di Sorrento.

A Puolo si trovano diversi stabilimenti  balneari che affittano sedie, lettini e ombrelloni per permettervi di passare  una giornata in tutto relax.Un altro stabilimento balneare dove godere  di mare pulito e relax è quello della Conca Azzurra dove è possibile trovare  anche piscine per grandi e bambini.Le due spiagge più grandi e  attrezzate con animazioni,servizi,sport e giochi per bambini sono a Meta , a 4  km.da Residence SorrentoStabilimenti balneari bellissimi nei quali gli ospiti di  Residence Sorrento usufruiscono di uno sconto del 30% per l’ingresso e per i servizi.