Una bella mostra fino al 30 aprile dedicata ai disegni e schizzi ottocenteschi di Teodoro Duclere al  Museo Correale di Sorrento

di PAOLO DE LUCA

 

Saranno  esposti fino al prossimo 30 aprile al museo Correale di Sorrento gli oltre 350  disegni e dipinti del pittore Teodoro Duclére. In mostra, per la prima volta,  bozzetti e schizzi del grande paesaggista napoletano (nato da genitori francesi  nel 1816 e morto a soli 53 anni nel 1869) realizzati a partire dal 1838 e  ritraenti vedute e paesaggi del Regno delle Due Sicilie. Duclère,  formatosi alla la scuola d’arte di Posillipo riunitasi attorno  all’atelier di Antonio Pitloo, disegna scorci, monumenti, persino i costumi  tipici dei luoghi da lui visitati.
LA FOTOGALLERY
Numerosi tratteggi a china sono inoltre  dedicati alla penisola sorrentina, ma anche a Napoli, ai Campi flegrei,  alle isole del golfo e a Pompei. Fino ad arrivare in Abruzzo, Puglia e Sicilia,  quest’ultima terra spesso visitata da Duclère fino al 1860. La mostra è  realizzata con il contributo della Regione Campania e patrocinata dal Comune di  Sorrento. Il catalogo, a cura di Martorelli, Russo e Fienga è pubblicato dalle  edizioni “Con-fine”.